Login
 
logo
picture

 


 
:: Vedi anche

go to Cameloth partner site

 

 :: Per i soci

  

 :: Mappa sito

 

:: Intervista Edith 06/2014:

 
:: Welcome...


Non esiste una così intima segretezza
come tra cavaliere e cavallo

(Robert Smith Surtees)

:: L'equitazione nella vita


L'equitazione non è una cosa che accende e spegne a piacimento. 
E' un modo di vivere ed un modo di essere. Il posto migliore per praticare la nostra equitazione è fuori dall'arena, guidando, al lavoro o con i bambini. 
Noi possiamo esercitarci ovunque nell'essere delicati, nella respirazione, nella consapevolezza e pazienza, e poi possiamo portare queste cose nella nostra equitazione, piuttosto che cercare di metterle in pratica solo quando siamo con il nostro cavallo, senza esercizio.

Il miglior strumento per lavorare con i cavalli siamo noi, il nostro corpo e la nostra mente, e noi abbiamo a disposizione questo strumento 24 ore al giorno per poter far pratica. Molti di noi passano una quantità di tempo relativamente breve con il proprio cavallo, ma abbiamo comunque ore ed ore durante le quali possiamo praticare la nostra equitazione. Il modo in cui viviamo la nostra vita è lo stesso in cui lavoreremo con il nostro cavallo. 
Se viviamo nella confusione, nella fretta e nella frustrazione, allora probabilmente ritroveremo queste cose anche quando lavoriamo con i cavalli. 
Se invece viviamo le nostre vite in modo presente, consapevole e centrato, vedremo che questo si riflette anche nel nostro lavoro con i cavalli.

L'equitazione in definitiva può essere più un modo di essere piuttosto che un insieme di cose da fare. La tecnica è assolutamente necessaria per lavorare con i cavalli ma ogni tecnica avrà qualcosa in più dietro di sé, un sentimento. Questo sentimento dietro alla tecnica riflette l'attitudine e il cuore della persona che sta applicando la tecnica. Una tecnica può avere dietro di sé un sentimento di: "Eccomi, cavallo, lascia che ti aiuti". Oppure può avere dietro di sé un sentimento di: "E' meglio che tu lo faccia, altrimenti...". Il sentimento che c'è dietro la tecnica può essere quello che la rende efficace o meno.

Noi diventiamo migliori in quello che pratichiamo di più nella vita. 
Se lo decidiamo, noi possiamo praticare l'equitazione in ogni istante della nostra vita. 
Noi possiamo veramente diventare la persona che il cavallo ha bisogno che noi siamo, non solo quando stiamo lavorando con lui, ma tutto il tempo. 
E poi possiamo portare al cavallo non solo ciò che siamo in grado di fare, 
ma quello che siamo.

(Mark Rashid, traduzione di Alex Brollo)

:: contattaci

Siamo facilmente raggiungibili, a un'ora da Milano e a mezz'ora da Torino. Possibilità di pernottamento.

equiparlando A.S.D. senza fini di lucro
Cascina Vanina - 10010 Cossano Canavese (TO) 
Tel. +39 0125 779 845 -
info@equiparlando.it - C.F. 93043010011

Copyright (c) 2010